La nota

Lega Bitonto soddisfatta per l'elezione di Bellomo a consigliere regionale

I ringraziamenti degli esponenti bitontini, alla luce dei risultati elettorali

Politica
Bitonto giovedì 24 settembre 2020
di La Redazione
Davide Bellomo
Davide Bellomo © n. c.

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa a firma della Lega Bitonto:

"In Consiglio regionale, ora vi è una rappresentanza della Lega – Salvini Premier, un gruppo composto da ben quattro esponenti del partito. Uno di loro è il nostro Davide Bellomo a cui, ufficialmente, vanno i nostri più calorosi auguri di buon lavoro. È una soddisfazione, quella di avere quattro rappresentanti della lega nell’Organo consiliare regionale, nonostante la sconfitta del candidato di centrodestra e la riconferma di Michele Emiliano alla Presidenza della Regione Puglia.

“Ringraziamo i 1751 bitontini che, a Bitonto, hanno barrato il simbolo della Lega – Salvini Premier. Di loro ben 570 hanno accordato la preferenza a Davide Bellomo che porterà in consiglio regionale le problematiche, le esigenze dei cittadini bitontini!”. Esprime in queste parole, tutta la sua soddisfazione il segretario cittadino Antonio Ruggiero, che continua: “È solo l’inizio di un percorso iniziato qualche tempo fa e che ci ha portato all’apertura della nostra sede di Corso Vittorio Emanuele II, 31, alla creazione di un gruppo folto e variegato – uomini, donne e ragazzi animati dalla volontà di una Politica diversa dalla politica con la ‘p’ minuscola e davvero partecipata!”. Ed in effetti la road map del locale circolo della Lega – interrotta solo per la parentesi elettorale – marcherà le prossime tappe con l’apertura di un circolo distaccato a Mariotto ed un altro a Palombaio, le due frazioni che hanno risposto con un ottimo risultato elettorale, domenica e lunedì scorsi; verrà definito un direttivo; iniziative di piazza che nessun altro partito promuove ad urne chiuse, con gazebo di ascolto. “Vogliamo riportare la Politica in piazza e scardinare le serrature delle porte del Palazzo in cui agonizza una politica distante dai cittadini!” – chiosa Salvatore Tassari, responsabile della comunicazione del circolo della Lega. Il riferimento – appare evidente – è al magro e deludente risultato politico del Sindaco Abbaticchio, vicepresidente nazionale di Italia in Comune che non supera lo sbarramento del 4%, un progetto del tutto fallimentare sotto l’aspetto politico.

“Davide Bellomo attenzionerà i problemi del ‘punto sanitario’ locale, quello che una volta era l’ospedale di Bitonto che la sinistra ha chiuso e che ha scippato al bacino d’utenza locale.” – afferma Cosimo De Gennaro che da poco è entrato nella famiglia della Lega bitontina.

“Evidenzieremo i problemi delle frazioni e li porteremo – a differenza di chi ricopre incarichi istituzionali a livello cittadino che zittisce, non parla e non propone – all’evidenza pubblica, formulando proposte!” – afferma Sandro Pellegrino che a Mariotto ha ottenuto un risultato elettorale di tutto rispetto e quasi insperato. Non meno considerevole il risultato ottenuto a Palombaio grazie all’impegno di Mario Putignano che, con soddisfazione sta lavorando per l’apertura di una sede distaccata della Lega a Palombaio.

Un ringraziamento alle donne della Lega: a Paola, a Giovanna, ad Anna, a Valeria, a Marilina, a Terry, a Maria Cristina … solo per citare le più attiviste che formeranno un gruppo per analizzare le problematiche ‘rosa’, ai due responsabili elettorali delle regionali Franco Ragno ed Emanuele Napoli – instancabili!

La Lega non si ferma! La Lega continuerà ad operare e portare in piazza, sui tavoli del dibattito e del confronto idee, progettualità, proposte ed anche – perché no! –protesta e denunce.

Le urne hanno dimostrato che Bitonto si Lega e la presenta in Consiglio regionale di quattro esponenti leghisti sottolinea come anche la Puglia si Lega, eccome se si Lega".

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Cristian Farano ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 17:19 :

    Vediamo se sui furti ad esempio saranno securitari o parleranno solo di migranti, musulmani e stranieri......ad esempio le auto cannibalizzate dopo i furti........vediamoli all'azione i nostri leghisti alla terra del sud........o solo slogan antimigranti...... Rispondi a Cristian Farano

  • Cristian Farano ha scritto il 02 ottobre 2020 alle 16:35 :

    Da mariottano,il voto mio ,ai legaioli, ve lo potete scordare ampiamente, ho ragionato con qualche legaiolo mariottano,brave persone, ma razzisti e su posizioni inaccettabili di xenofobia, almeno per me,il mio voto agli xenofobi non lo do manco morto Rispondi a Cristian Farano

  • Cristian Farano ha scritto il 02 ottobre 2020 alle 16:31 :

    Il voto va sempre rispettato, e le opinioni pure,francamente, io resto basito da questa adesione alla lega,per quale motivo???? Solo per i consueti toni razzisti????un delicato tema ,come quello migranti, va affrontato con gli slogan RAZZISTI DEI LEGHISTI???? COMPLIMENTI !!! CON TUTTO IL RISPETTO, MA SE È QUESTO IP MOTIVO, NO GRAZIE ,LA LEGA VERAMENTE NO...... Rispondi a Cristian Farano

  • GIUSEPPE DEPALO ha scritto il 24 settembre 2020 alle 07:43 :

    COMPLIMENTI AL CONSIGLIERE BELLOMO E ALLA SUA LEGA, COMPRESO QUELLO CHE SI ERA CANDIDATO A VICE DI FITTO, SALTANDO DI PARTITO IN PARTITO FINO ALLA LEGA. QUANTO AL PROPOSITO: “Vogliamo riportare la Politica in piazza e scardinare le serrature delle porte del Palazzo in cui agonizza una politica distante dai cittadini!” OSSERVO CHE I CITTADINI SI SONO ESPRESSI, MOSTRANDO INVECE TANTA VICINANZA. ALTRO CHE AGONIA.!!! LO SO BENE CHE IN POLITICA SI DICONO TANTE CHIACCHIERE, MA UN PO' DI SENSO E' NECESSARIO. E LA FRASE CITATA MI SEMBRA PROPRIO SENZA SENSO. AUGURI A BELLOMO, VERAMENTE UN BEL COGNOME (PER QUANTO MI RIGUARDA). Rispondi a GIUSEPPE DEPALO

    Cristian Farano ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 07:37 :

    Infatti i cittadini hanno partecipato e chiaramente dimostrato a chi volevano dar preferenza ,nel giusto o sbagliato che sia ,che la politica debba stare nelle piazze ci sta ,ma io non demonizzerei eccessivamente i palazzi, perché anche lì si fa politica per il popolo ,che piaccia o no al populismo, i cui aderenti qui in Puglia, Bitonto incluso, avrebbero sperato in un esito differente delle elezioni, si dicevano già pronti a stappare spumanti e a far festa,restando in realtà delusi e sonoramente sconfitti ,.....magari facciano autocritica Rispondi a Cristian Farano

  • giuseppe ha scritto il 24 settembre 2020 alle 07:02 :

    ... infatti siete tutti da Legare Rispondi a giuseppe

    Cristian Farano ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 07:07 :

    Purtroppo la retorica razzista del capitano fa breccia, da capire il motivo, retorica razzista del capitano che personalmente mi inquieta Rispondi a Cristian Farano