Organizzazione sul territorio

La Lega si struttura ed è già al lavoro per la città

Nominato il direttivo e selezionati i gruppi di lavoro

Politica
Bitonto sabato 03 ottobre 2020
di La Redazione
Lega Bitonto
Lega Bitonto © n.c.

Una ben precisa e puntuale organizzazione farà della sezione della Lega – Salvini Premier di Bitonto un partito efficiente ed efficace, vicino alle esigenze, alle necessità e ai problemi quotidiani, oltre che quelli annosi, dei cittadini.

Il segretario del partito Antonio Ruggiero, soddisfatto del risultato elettorale, ha convocato una riunione degli iscritti, degli attivisti e dei simpatizzanti è ha plasmato un organigramma che rende, oggi, la sezione di Corso Vittorio Emanuele II, 31, un partito classico, il partito di una volta, ma con mezzi attuali e idee che vogliono accarezzare il futuro per una Città più a misura dei bitontini.

A tal fine, la sezione si è dotata di cinque gruppi di lavoro, ognuno dei quali abbraccia branche del vissuto quotidiano: dalle attività produttive, ai servizi sociali, allo sport e al tempo libero, dalle questioni (problematiche) che attanagliano le periferie come anche le frazioni di Palombaio e Mariotto fino al gruppo che si occuperà di politica. I gruppi saranno aperti a chiunque voglia apportare il suo contributo. Non necessariamente iscritti, ma anche cittadini desiderosi di contribuire in termini di idee, di suggerimenti e … di denunce.

Ogni gruppo si riunirà una volta alla settimana. I gruppi di lavoro saranno impegnati per formulare proposte alle Istituzioni: Comune, Area Metropolitana, Regione e, se le questioni dovessero riguardare questioni nazionali, anche il Parlamento. A tal fine sarà importante innanzitutto il ruolo di confronto con la dirigenza della sezione da parte di quanti gestiscono l’Amministrazione locale, finora sordi alle proposte che la Lega ha reso pubbliche, ma anche con il neo-gruppo regionale del partito e con i suoi Parlamentari.

Inoltre, la sezione bitontina della Lega si è dotata di un direttivo, coordinato dal segretario Antonio Ruggiero. Il vice-segretario è Franco Ragno. La comunicazione è affidata a Salvatore Tassari. L’avv. Gaetano Galliani, Emanuele Napoli, Giovanna Barone, Valeria Santoro, Paola Ruggiero e Sandro Pellegrino forniranno il supporto ad una segreteria che è già all’opera per sostenere la cittadinanza alla soluzione dei primi problemi che iniziano a manifestarsi e che sono già in fase di discussione.

Manca davvero poco, infine, all’apertura di una sede in Mariotto, che sarà coordinata da Sandro Pellegrino, e quindi a seguire, l’apertura della sede di Palombaio.

“Saremo presenti su tutto il territorio cittadino” – chiosa il segretario cittadino – “saremo accanto ai cittadini, in ogni comparto, in tutti i segmenti che costituiscono l’intera società cittadina.”

A completare l’organigramma un folto gruppo di donne che non faranno mancare la loro sensibilità nell’individuazione di soluzioni ai problemi cittadini.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Antonio modugno ha scritto il 04 ottobre 2020 alle 17:49 :

    Se solo uno di loro avesse vissuto al nord nel periodo dal 1980 in poi capirebbe che enorme errore sta commettendo.....poverini illusi non sanno che loro sono sempre terun e non aggiungo altro.....mi viene da piangere come tentino di continuare a rubarci tutto come hanno fatto fin'ora.... Rispondi a Antonio modugno

  • Michele pugliese ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 14:43 :

    E sto napoli che ogni anno cambia casacca politica , dal partito socialista di scauro ora passa alla lega, ma mi faccia il piacere! Rispondi a Michele pugliese

  • Depalo giuseppi ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 07:09 :

    Giovani volenterosi che potrebbero utilizzare meglio il loro tempo anziché seguire un fine egoistico basato sulla esclusione del diverso e sulla paura. Salvini, Meloni et similia sono da circa trent'anni in politica e ci vogliono rimanere per altri trenta strumentalizza do cose e persone per una causa già condannata dalla storia avendo prodotto tragedie. Non abbiamo bisogno di personaggi che hanno di leggi sto il sud ed ora lo ritengono terra di conquista. Rispondi a Depalo giuseppi

    Cristian Farano ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 17:16 :

    Vedi io li aspetto al varco ,la sicurezza ad esempio, o i furti,non gli slogan sovranisti e razzisti, perché non ABBIAMO BISOGNO DI DERIVE RAZZISTE E XENOFOBE ,MAGARI STI GIOVANI CERCHINO DI ESSERE MENO TALEBANI Rispondi a Cristian Farano

  • Cristian Farano ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 07:03 :

    La sicurezza è un vostro cavallo di battaglia, bene vediamo un po' ,rifiuti, anche il tema dell' abbandono degli stessi ,vediamo, o solo migranti?????visto ossessione leghista....... vedremo se serietà o slogan soliti a cui ci ha abituati la retorica razzista del capitano Rispondi a Cristian Farano

  • Cristian Farano ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 04:32 :

    Al signor S.P. chiedo ad esempio ss farà veramente battaglia sulla sicurezza nelle frazioni, nelle campagne etc o dovremo sorbirci solo slogan antimigranti, come ho sentito spesso fare ,per benealtrismo Rispondi a Cristian Farano

  • Cristian Farano ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 04:29 :

    Staremo a vedere che cosa sapranno fare per le frazioni, o se semplicemente saranno il solito proclama salviniano antimigranti e il resto fumo Una domanda, giacché i leghisti fanno della sicurezza il loro cavallo di battaglia, i signori S.T.,S .P ,G.D .etc che vedo nella foto proporanno una maggiore sicurezza nelle frazioni??? Oppure sapranno solo parlare di immigrati.....perché ad esempio la sicurezza qui è messa in discussione, dagli autoctoni, non di certo dai cattivoni migranti e musulmani e stranieri....ci sono rifiuti nelle campagne, proporanno maggiore severità......etc ,oppure solo proclami xenofobi, alla leghista.....perché di tutto abbiamo bisogno ,fuorché di strilli,urla e del solito polpettone in salsa xenofoba leghista Rispondi a Cristian Farano

  • Cristian Farano ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 04:21 :

    Rispetto per ogni pensiero politico e per gli elettori, ma francamente non abbiamo bisogno della lega nord salviniana ,fatta di proclami xenofobi e razzisti, e neppure dei proclami xenofobi di questi signori nella foto,per carità di Dio tutte brave persone, ma ho parlato con qualcuno di questi leghisti mariottani ,e trovo un razzismo becero e aggressivo inaccettabile, personalmente, e spero non solo ,il mio voto sti tipi se lo possono sognare...... Rispondi a Cristian Farano