I dati dell'Osservatorio Asaps

Incidenti stradali, nel 2021 un pedone ucciso ogni 32 ore

La Puglia è la settima regione più a rischio, con 16 pedoni vittime della strada

Bitonto lunedì 10 gennaio 2022
di La Redazione
Pedone
Pedone © n.c.

Secondo i dati dell'Osservatorio Asaps (Associazione Sostenitori e Amici Polizia Stradale), le Regioni più a rischio per i pedoni, nel 2021, sono state il Lazio e il Veneto con 37 morti ciascuna, seguite da Lombardia ed Emilia Romagna con 29 morti. Ci sono poi la Toscana con 19 e la Campania con 18. La Puglia è settima con 16 pedoni uccisi sulle strade. In fondo alla classifica, con il minor numero di pedoni deceduti, la Basilicata con due, la Provincia Autonoma di Bolzano e il Molise con un decesso e la Valle d`Aosta senza morti.

 

INCIDENTI PLURIMORTALI

L`anno scorso sono stati due gli incidenti con due vittime, in calo rispetto ai sette episodi del 2020. In un caso il guidatore era minorenne e senza patente, e in tre casi si sono registrati investimenti nei garage di casa con l`auto non correttamente fermata che ha ucciso i proprietari.

 

RICOVERI IN CODICE ROSSO

Se sono diminuiti i morti, sono aumentati i ricoveri in codice rosso. Sono stati ben 1.011 i casi – in netto aumento rispetto al 2020 – in cui il pedone è stato ricoverato in codice rosso nei reparti di rianimazione e terapia intensiva oberati di casi legati al Covid-19, dove poi alcuni hanno perso la vita, mentre altri sono stati salvati ma hanno subìto menomazioni permanenti, con un costo sociale di molti milioni di euro.

 

VEICOLI INVESTITORI

Anche i mezzi più ecologici come le biciclette e i monopattini possono provocare vittime tra i pedoni. Nel 2021 la maggior parte degli investitori era alla guida di automobili, ma in 43 casi guidavano autocarri, in 12 casi erano in sella a motociclette, in 3 casi guidavano autobus. Ma si sono registrati anche i casi di una ruspa, una minicar, una bicicletta e due monopattini, con due anziani investiti e uccisi a Milano e a Cesena.

Nel 2021 ci sono stati anche sette decessi di operai al lavoro nei cantieri, e due di agenti della Polizia stradale investiti durante il servizio.

Lascia il tuo commento
commenti