Nell'ambito della stagione teatrale

"Non chiamateli Briganti", sabato e domenica al Traetta

Uno spettacolo di e con Mimmo Mancini e Paolo De Vita

Spettacolo
Bitonto martedì 08 gennaio 2019
di La Redazione
Non chiamateli Briganti
Non chiamateli Briganti © n. c.

Sabato 12 e domenica 13 gennaio, dalle 18 alle 21 al Teatro Traetta, nell'ambito della stagione teatrale 2018/2019, andrà in scena lo spettacolo "Non chiamateli briganti", un sapiente alternarsi di teatro e di narrazione.

Lo spettacolo è di e con Mimmo Mancini e Paolo De Vita, che si sono avvalsi della consulenza storica di Valentino Romano e Marino Pagano. La regia è di Marcello Cotugno.

Lo spettacolo

E' La storia dei fratelli Capitoni e l’Unità d’Italia: un’irriverente, caustica e, come da tradizione, divertente narrazione dell’italiano “medio basso”, alle prese col suo perpetuo inclemente destino. Se da una parte i “personaggi“ della storia vivono la loro comica tragedia, che comincia nel 1859 e finisce nel 1863, dall’altra, con un cambiamento radicale di registro, gli attori si trasformano in narratori, dando voce ad eventi che fanno da corollario alla storia, dando colore e vita ai fatti che, con la fine del Regno borbonico, trasformarono un paese disgregato in una nazione, disgregata anch’essa, ma unita sotto la bandiera. L’Italia era fatta. Bisognava fare gli italiani.

Lascia il tuo commento
commenti