A Terlizzi dal 17 al 19 maggio 2019

Ai nastri di partenza la prima edizione dell'Apulia Web Fest

Inserito nel circuito della Webseries World Cup​, è dedicato ad Audiovisuals, Peace and Food. Il direttore artistico Michele Pinto: «Sogno che coltivavamo da tanto e volevamo realizzare in Puglia​»​​

Spettacolo
Bitonto sabato 04 maggio 2019
di La Redazione
Apulia Web fest
Apulia Web fest © Apulia Web fest

È stata presentata ufficialmente nella Pinacoteca “Michele de Napoli” di Terlizzi, la prima edizione dell’Apulia Web Fest - Audiovisuals, Peace and Food, il primo festival internazionale in Puglia dedicato al cinema digitale indipendente, che si svolgerà nella città dei Fiori dal 17 al 19 maggio.

Alla presentazione ufficiale hanno presenziato Ninni Gemmato, sindaco di Terlizzi, Francesco Pinto, Communication and IT Apulia Web Fest, nonché il direttore artistico Michele Pinto, che ha definito la tre giorni come «un sogno che coltivavamo da tanto e volevamo realizzare proprio in Puglia»..

Organizzato dal Comune di Terlizzi, in collaborazione con l’associazione culturale Morpheus Ego, l’Apulia Web Fest è inserito all’interno dell’ampio circuito mondiale della “Webseries World Cup”, la Coppa del mondo delle webserie che, ogni anno, da gennaio a dicembre, decreta la migliore produzione filmica della rete al mondo, sulla base dei punti accumulati nei vai festival aderenti: Toronto, Washington, Los Angeles, Miami, Rio, Valencia, Bilbao, Berlino, Amburgo, Seoul, Melbourne, solo per citarne alcuni.

L’Apulia Web Fest ospiterà il direttore della Webseries World Cup, Joel Bassaget, e la vicedirettrice del Miami Web Fest, Laverne Delay, ma anche artisti provenienti da tutto il mondo, attori e attrici, registi e produttori. La Puglia è la seconda regione italiana dopo la Sicilia a entrare nel circuito mondiale della “Webseries World Cup”, proprio grazie all’Apulia Web Fest.

Tre i concetti basilari su cui si fonda il Festival.

Audiovisuals, ovvero promozione e valorizzazione della produzione audiovisiva, cinematografica e per i media digitali indipendenti a livello internazionale. Rivolto a opere audiovisive in formato digitale, l’Apulia Web Fest ha selezionato 127 opere tra le 141 iscritte a concorso e provenienti da 26 nazioni diverse, fra cui decreterà, con la cerimonia di premiazione di domenica 19 maggio, i vincitori delle sei categorie (Webserie, Cortometraggi, Lungometraggi, Corti scolastici, Documentari, Pilot) assegnando ben 35 Premi (Best International Web Series, Best Italian Web Series, Best Short Film, Best Feature, Best Documentary, Best Pilot, Best School Movie, Best Actor, Best Actress, Best Comedy Web Series, Best Drama Web Series, Best Thriller/Horror Web Series, Best Sci-fi/Fantasy Web Series, Best Director, Best Screenplay, Best Cinematography, Best Editing, Best Sound Design, Best Trailer, Best Original Concept, Best Visual Fx/Animation, Best Make-up, Best Costume Design, Special Prize For Peace, Young Audience Award, Best Young Actor/Actress, Women Empowerment Award, Best Production, Best Scenography, Best Cast, LgbtqRights Award, Best Musical, Best Original Music, Green Award, Best Web Understanding, Premio del contest dedicato al corto vincitore ambiente e sicurezza dedicato alle troupe che gireranno in loco).

Le opere in concorso saranno accuratamente valutate da un’apposita e selezionata giuria di esperti, presieduta dal regista bosniaco Damir Janecek. Tutte le opere saranno proiettate nel corso delle tre giornate del festival nella Pinacoteca “M. De Napoli” e nella Biblioteca Comunale “De Gemmis” di Terlizzi sia al mattino che al pomeriggio.

Peace. Concetto strettamente legato al principio della condivisione, intesa come incontro, conoscenza, confronto e reciproca contaminazione fra diversi pensieri artistici e differenti culture, con la nascita di nuove sinergie. È esteso al territorio in cui si svolge il festival, la Puglia e, in generale, l’Italia, cuore del Mediterraneo che, durante tutta la sua storia millenaria, è stato luogo privilegiato di incontro, mettendo in contatto popoli e civiltà diverse, segnandone l'evoluzione attraverso i secoli. Oggi, il Mediterraneo richiama all’attenzione e alla riflessione sul significato della pace e della preziosa convivenza fra popoli, perché torni ad essere considerato un mare di vita, un ponte di incontro, culla della nostra cultura. In questo senso, l’Apulia Web Fest ospiterà venerdì 17 maggio alle 18 nella Biblioteca Comunale di Terlizzi, la conferenza sul Mediterraneo, in collaborazione con la Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi. Sarà anche occasione per il conferimento del Premio per la Pace assegnato da parte della Diocesi agli artisti che, con i loro lavori filmici, dimostreranno attivo impegno e sensibilità in materia di diritti fondamentali dell’uomo.

Food. L’eccellenza della tradizione gastronomica pugliese è imprescindibile dalla ricchezza della cultura culinaria del bacino del Mediterraneo dove il “melting pot” fra cucine tipiche di popoli che si affacciano sul mare dell’incontro offre un’esperienza sensoriale e culturale unica nel suo genere. Domenica 19 maggio alle 10 all’interno del Chiostro del Convento delle Clarisse di Terlizzi, il Mediterranean showcooking a cura dei fratelli Francesco e Vincenzo Montaruli del ristorante etnobotanico Mezza Pagnotta di Ruvo di Puglia riunirà alla stessa tavola eccellenze culinarie, esperienze sensoriali, tradizioni e, soprattutto, persone di differente provenienza e cultura.

Concepito in un’ottica di valorizzazione in senso lato, non solo della produzione filmica ma anche della terra di Puglia, l’Apulia Web Fest, ospiterà anche una mostra fotografica dedicata al territorio pugliese con gli scatti di Giuseppe Beltotto, che sarà allestita nella Pinacoteca “De Napoli”.

Nel corso dei tre giorni dell’evento sarà aperto un contest a cui potranno prendere parte quanti vorranno di cimentarsi in una gara di produzione filmica a tempo. Tutte le troupe in gara avranno, infatti, 72 ore di tempo per realizzare il miglior spot che sappia raccontare la città di Terlizzi, con particolare riferimento allo specifico tema della sicurezza e dell’ambiente. Previo opportuno sopralluogo della città, i candidati dovranno consegnare un prodotto finito entro i tre giorni della manifestazione. Il vincitore sarà decretato al termine del contest, in occasione della cerimonia finale di premiazione.

Sabato 18 maggio, dalle 10 alle 13, nella Biblioteca Comunale “De Gemmis”, l’Apulia Web Fest ospiterà una masterclass tenuta da Sergio Spaccavento, copywriter, autore radiofonico e sceneggiatore cinematografico e televisivo, docente universitario e conferenziere internazionale, nonché direttore creativo esecutivo e partner di Conversion. Spaccavento ha vinto diversi premi nazionali e internazionali come “MTV Best Show” con la serie “Mario” e 2 “Cuffie d’Oro” con lo Zoo di 105.

Tutte le informazioni sull’Apulia Web Fest sono accessibili a portata di mano grazie all’applicazione per mobile. Disponibile sia per iOS che per Android, la app Apulia Web Fest, sviluppata da Curiosity di Francesco Pinto, consente di tenersi sempre aggiornati sul Festival, le selezioni, il programma dell’intero evento, con indicazione dei luoghi e di come raggiungerli, oltre che l’indicazione di tutte le partnership che contribuiscono alla realizzazione del festival.

Inoltre, nei giorni dell’1 e 2 giugno, in Fiera del Levante a Bari, l’Apulia Web Fest sarà presente all’edizione 2019 del BGeek, il festival internazionale dedicato al fumetto, ai giochi e ai videogiochi. Alcuni dei lavori in concorso all’Apulia Web Fest saranno proiettati nella due giorni.

Il programma

1° giorno - venerdì 17 maggio 2019

  • Ore 09:00 Cortile Ex Parrocchia Immacolata: Inaugurazione del festival, brunch di benvenuto per tutti gli ospiti, e i partecipanti. Saluti istituzionali da parte del Sindaco di Terlizzi, Ninni Gemmato, del direttore della Webseries World Cup, Joel Bassaget, del direttore artistico dell’Apulia Web Fest Michele Pinto.
  • Seguirà giro turistico nella città ospitante attraverso il supporto delle guide, (sopralluoghi per le troupe che dovranno girare lo spot per il contest video su Terlizzi).
  • Dalle 10:30 alle 13.00 Pinacoteca “M. De Napoli”: proiezione dei lavori in gara per il Young Jury Award, giuria degli studenti di scuola superiore, con il coordinamento di Angela Paganelli;
  • Dalle 10:00 alle 13.00 Biblioteca “De Gemmis”: Proiezione pubblica dei cortometraggi in gara.
  • Ore 15:00 Pinacoteca “M. De Napoli”: Inaugurazione mostra fotografica a cura di Giuseppe Beltotto.
  • Dalle 16:00 alle 21.00 Pinacoteca “M. De Napoli”: Proiezioni dei lavori in gara.
  • Dalle 15:00 alle 18.00 Biblioteca “De Gemmis”: Proiezione pubblica di Pilots e Documentari in gara.
  • Ore 18:00 Biblioteca “De Gemmis”: Conferenza sul Mediterraneo, in collaborazione con la Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi alla presenza di S.E. Mons. Cornacchia. Durante l’incontro, moderato dal giornalista Franco Tempesta, interverrà Nancy Nicole Falco, esperta in analisi dei conflitti internazionali. Assegnazione Premio per la Pace.

2° giorno - sabato 18 maggio 2019

  • Dalle 09:00 alle 13.00 Pinacoteca “M. De Napoli”: Proiezioni dei lavori in gara.
  • Ore 10:00: gli Ospiti verranno portati in visita al Castel del Monte.
  • Dalle 10:00 alle 13.00 Biblioteca “De Gemmis”: Masterclass a cura di Sergio Spaccavento, copywriter e sceneggiatore cinematografico e televisivo.
  • Dalle 15:00 alle 21.00 Pinacoteca “M. De Napoli”: proiezione pubblica dei lavori in gara.
  • Dalle 15:00 alle 18.00 Biblioteca “De Gemmis”: proiezione pubblica dei lavori in gara.
  • Dalle 18:00 alle 21.00 Biblioteca “De Gemmis”: Panel a cura degli Autori e di Apulia Film Commission.

3° giorno - domenica 19 maggio 2019

  • Dalle 10:00 alle 13.00 Chiostro del Convento delle Clarisse: Mediterranean showcooking – enogastronomia internazionale a cura dei fratelli Francesco e Vincenzo Montaruli del ristorante etnobotanico MezzaPagnotta, con la conduzione di Franco Tempesta e Gianluca Giardi.
  • Dalle 15:00 alle 18.00 Pinacoteca “M. De Napoli” e Biblioteca Comunale “De Gemmis”: proiezione pubblica dei lavori in gara.
  • Ore 18:30 Chiostro del Convento delle Clarisse: concerto finale di musica classica ed esecuzione di celebri Colonne sonore di film, a cura della Banda Musicale Millico, diretta dal Maestro Salvatore Campanale.
  • Ore 19:00 Chiostro del Convento delle Clarisse: red carpet e photocall con ospiti e partecipanti.
  • Ore 20:00 Chiostro del Convento delle Clarisse: Cerimonia di premiazione finale. Presentano Gianluca Ciardi e la conduttrice radiofonica Alessia Martino. A seguire brindisi con vino e prodotti tipici locali.

In tutte e tre le giornate, sarà allestito l’Infopoint a partire dalle 8:30 presso il Chiostro del Convento delle Clarisse.

I luoghi dell’evento: il Chiostro del Convento delle Clarisse (Piazza Cavour),la Pinacoteca “M. De Napoli” (Corso Dante Alighieri, 9), la Biblioteca Comunale (via G.Marconi, 37), l’ex Parrocchia Immacolata (Largo Plebiscito, 19).

Lascia il tuo commento
commenti