Basket

Terza vittoria consecutiva per lo Sporting Club Bitonto: anche Foggia cade al 'Pala Borsellino'

Grazie ad una prestazione difensiva da incorniciare, i giallo-verdi rimangono in testa alla classifica

Altri Sport
Bitonto venerdì 23 novembre 2018
di La Redazione
I ragazzi dello Sporting Club Bitonto
I ragazzi dello Sporting Club Bitonto © Sporting Club Bitonto

È un fortino inespugnabile il Pala Borsellino, tana dei giallo-verdi della palla a spicchi bitontina che, guidati da coach De Bartolo, portano a casa il terzo successo in altrettante gare, superando la Nuova Libertas Foggia e mantenendosi in vetta al campionato di promozione pugliese.

Il risultato finale (56 a 35, ndr.) lascia pensare ad una partita agevole per lo Sporting Club Bitonto, ma non racconta quello che è stato il vero canovaccio del match, partito in salita per Pastoressa e compagni, e risolto grazie ad una clamorosa prestazione balistica dalla lunga distanza, unita alla solita, ben organizzata, difesa di squadra.

Per la palla a due, lo Sporting schiera l'ormai rodato quintetto con Galantino, Fiore, De Feo G e Pastoressa, a sostegno del pivot Leoncavallo. Foggia risponde con De Rosa, Dell'Aquila, Lembo, Ferramosca e Ciccone. La prima frazione di gioco risulta povera di emozioni, con le squadre capaci di trovare la via del canestro esclusivamente dalla lunetta. Dopo un avvio contratto, il Bitonto comincia a sciogliersi e a ritrovare fluidità offensiva, mandando a bersaglio Galantino dall'arco dei tre punti, e siglando il primo mini- allungo giallo-verde sul +4. Gli ospiti, trascinati da capitan Ciccone (reduce da una stagione da protagonista in Serie D), ricuciono il gap, e con un gioco da tre punti proprio della guardia dauna, chiudono in vantaggio il quarto, sul parziale di 13-14.

Il secondo periodo di gioco scivola via veloce, sulla falsa riga del primo, con le squadre che, pur costruendo tiri aperti, faticano a trovare il fondo della retina. Pastoressa risponde ad un mini-break di Di Franco, mentre Fiore, dalla distanza, sigla il nuovo vantaggio bitontino a fil di sirena. All'intervallo è +1 Sporting, sul 22 a 21.

Sulle tribune del Pala Borsellino (gremite nonostante una temperatura proibitiva), il solito, numeroso pubblico di casa, si gode l'esibizione del gruppo Minibasket Esordienti, mentre coach De Bartolo catechizza i suoi negli spogliatoi.

Al rientro in campo, i padroni di casa guadagnano il parquet con un'intensità non prevenuta nella prima metà di gara, vanificando ogni tentativo di attacco ospite. Le sortite avversarie si schiantano contro la difesa Sporting, e De Feo prima, Lo Vecchio Musti poi, sono abilissimi nel trovare conclusioni aperte in contropiede.

Coach Marra opta per la difesa a zona, nel tentativo di frenare l'impeto dei giallo-verdi, ma la scelta si rivela più sanguinosa del previsto. Galantino, Fiore e Lo Vecchio Musti, infatti, aprono il fuoco dall'arco dei tre punti, trovando ripetutamente la via del canestro, e siglando un parziale di 14-0, chiuso dal canestro di Di Franco, che resterà l'unica marcatura della terza frazione di gioco. All'ultimo intervallo il tabellone segna +9 in favore dello Sporting Club, con l'inerzia completamente appannaggio dei padroni di casa, capaci di concedere solo 2 punti agli ospiti che, da par loro, non riescono più a trovare la chiave per scardinare la difesa avversaria.

Nell'ultimo quarto l'antifona non cambia. Foggia insiste con la zona, continuando a far fatica in attacco. Bitonto ne approfitta, e piazza il colpo del definitivo K.O. con Pasquale De Feo. Il lungo bitontino manda a segno tre triple di fila, chiudendo la contesa, e mandando in visibilio il pubblico.

Lo Sporting Club Bitonto dilaga nel finale e chiude in vantaggio di 21 lunghezze, mantenendo l'imbattibilità in campionato, e rimanendo in vetta alla classifica, assieme ad Angiulli Bari e Nike Terlizzi.

La squadra di coach De Bartolo prosegue nel suo cammino, tenendo fede alle aspettative, che la vedeva come favorita al raggiungimento dei playoff. Il blasone e le potenzialità dell'organico allestito dal presidente Granieri, tuttavia, forniscono un ulteriore stimolo alle avversarie dello Sporting Club, che contro i giallo-verdi provano sempre a superare i propri limiti.

Determinazione e concentrazione saranno necessarie, quindi, per preparare i prossimi impegni, a partire dalla trasferta di Domenica 25 Novembre, in quel di Altamura, con palla a due alle 19.

Sporting Club Bitonto - Nuova Libertas Foggia: 56-35

PARZIALI 13-14;9-7;16-2;18-12.

TABELLINI Leoncavallo 8, Calvone, Galantino 9, Caldarola, Fiore 9, De Feo P. 13, De Feo G. 6, Lo Vecchio Musti 7, Pastoressa 4, Sisto.

Lascia il tuo commento
commenti