Dal 29 novembre al 2 dicembre

Campionati Europei di Corsa Campestre Inas, conto alla rovescia per Simone Colasuonno

Simone è un giovane atleta della Polisportiva Paralimpica Elos “Michele Cioce” di Bitonto

Altri Sport
Bitonto sabato 01 dicembre 2018
di La Redazione
Simone Colasuonno
Simone Colasuonno © n. c.

Si è tenuta nel pomeriggio di martedì 27 novembre la conferenza stampa che ha dato ufficialmente il via al countdown per l’inizio dell’ottava edizione dell’Inas Europe Open Cross Country Championships. Mancano, infatti, solamente due giorni all’importante manifestazione europea che avrà luogo in terra pugliese e a cui parteciperà Simone Colasuonno, giovane atleta della Polisportiva Paralimpica Elos Michele Cioce” di Bitonto.

Dal 29 novembre al 2 dicembre il “Parco delle Colonne” di Carovigno, in provincia di Brindisi, accoglierà orgogliosamente atleti italiani e provenienti da altri cinque paesi europei: Francia, Polonia, Portogallo, Spagna e Svezia. Una manifestazione imponente e dall’ampio respiro culturale, organizzata dalla FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali) in collaborazione con l’ASD Elpìs di Carovigno e l’ASD Atletica Carovigno. L’attesa è molta e le emozioni che correranno assieme ai ragazzi si prospettano essere tante e assai intense.

E Simone, campione nostrano, da lungo tempo ha trovato nell’atletica e nella corsa la motivazione giusta che lo spinge verso il raggiungimento dei propri obiettivi. Ciò è stato possibile grazie al lungo percorso effettuato all’interno della Polisportiva Elos, con la costante attenzione riservata agli atleti dai tecnici professionisti dell’associazione e dal Referente Tecnico e coordinatore delle attività Vito Sasanelli. Simone gareggerà nelle mattinate di venerdì, nei 3000 m, e di sabato, in cui sarà la volta dei 7000 m. E nella seconda giornata di gare, a Carovigno sarà presente l’intero gruppo di ragazzi della Polisportiva Paralimpica Elos, pronti a sostenere e a tifare per il loro compagno con entusiasmo e affetto.

In concomitanza con l’ottava edizione della manifestazione europea riservata alle delegazioni degli sport con disabilità intellettive e relazionali, il comitato provinciale Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera) Brindisi ha indetto e organizzato i Campionati Provinciali Individuali di corsa campestre, previsti nelle mattinate del 30 novembre e del 1° dicembre. L’obiettivo di tali eventi è quello di facilitare l’inclusione attraverso la pratica sportiva, avvicinando tra loro atleti di diverse aree geografiche europee e ragazzi con disabilità e non.

Nelle parole del Presidente nazionale della FISDIR Marco Borzacchini, diffuse sul sito ufficiale della Federazione, si nascondono orgoglio, emozione e soddisfazione per l’avvio della prossima manifestazione: “Siamo orgogliosi di poter ospitare nel nostro paese un grande evento sportivo di atletica leggera, un lavoro che testimonia anche la nostra importanza nello scacchiere continentale. Inserire la gara in un contesto di una gara FIDAL rende ancor più forte il messaggio di integrazione che, attraverso lo sport, cerchiamo con costante forza e vigore di portare avanti, attraverso un lavoro quotidiano che strada facendo sta fornendo frutti importanti.”

Lascia il tuo commento
commenti