30-10 il finale

Rugby Bitonto, ancora uno stop a Barletta

Grifoni pimpanti per i primi 60 minuti, ma sono i Draghi a spuntarla

Altri Sport
Bitonto mercoledì 13 novembre 2019
di La Redazione
Rugby Bitonto
Rugby Bitonto © Pasquale Ciliberti

Una settimana di pausa per digerire la pesante debacle in terra santermana ( 87-0) ed i neroverdi sono chiamati ad una sfida impegnativa ma non impossibile.

Il Xv schierato in campo è mancante solamente di pedine importanti come Persia, Gallo, Pugliese e Di Monte, ma recuperano Gismondi, Valla e l’ esordiente Lo Re. Pronti- via e da un placcaggio maldestro, Maffei è out. Lo Re si riscalda ed è già battesimo di fuoco, Nel frattempo Lopopolo chiama i pali e fa 3 a 0.

Kick off di riavvio ed i neroverdi hanno la possibilità di pareggiare. Punizione centrale ma lontana, Mongelli sfiora di poco il centro dell’ acca. La battaglia è fisica ma corretta, i Grifoni reggono sulla linea ma non riescono a controbattere in attacco e, dall’ennesima sfuriata personale degli avanti biancorossi, al 23’, Lamacchia strappa palla dal compagno di squadra e solitario a sui 15 metri fa 10 a 0, con Lopopolo che trasforma. Il canovaccio prosegue sino al termine, dove, a tempo scaduto, il mediano Covelli pesca dal cilindro un drop (calcio di rimbalzo) nella ventidue ospite e porta i suoi al risposo sul 10-3.

La ripresa vede i padroni di casa premere sull’acceleratore e difatti si portano sul 15-3 con un’azione partita dallo scatenato Lamacchia e finalizzata da Santarsiere. Mai grifoni sono bravi a pazientare e giocare con calma fasi su fasi, sino ad arrivare a ridosso della ventidue ospite dopo, lo scambio Covelli Binetti Picciariello, porta l’utility back bitontino a scovare un varco nella difesa ospite, e dopo due repentini cambi di passo, riesce ad eludere ala ed estremo e a riavvicinare i suoi sul 15-10.

Gioia che dura pochissimo poichè da un’azione confusa e di gioco rotto, la squadra della sesta provincia riallunga con Defeudis e riacquisisce fiducia ritornando a prendere in mano il pallino del gioco, e riuscendo al 70’, con Evangelista a guadagnare il punto bonus offensivo. Sui titoli di coda la meta in pick and go di Pilato che serve solo ad arrotondare il punteggio sul definitivo 30-10. Una sconfitta che ha visto a tratti un Bitonto coriaceo e diverso rispetto a due settimane fa, più organizzato ma ancora a tratti poco attento e che dovrà lavorare sodo in vista della proibitiva sfida contro la prima della classe Tigri Bari.

L’Amatori Rugby Bitonto così in campo:

1 Modugno 2 Martina 3 Mossa 4 Mongelli 5 Pazienza 6 Patruno (K) 7 Perrulli 8 Maggio 9 Covelli 10 Binetti 11 Schiralli 12 Picciariello 13 Valla 14 Gismondi 15 Maffei all. Di Caro

A disposizione : Antuofermo, Memola, Papapicco, Lo Re*, Mattia.

* = esordiente

Lascia il tuo commento
commenti