Calcio a 5

Barbosa incanta tutti ed il Bitonto batte anche l’Alta Futsal: 6-2

Prestazione super dell’asso brasiliano, che trascina i suoi alla vittoria

Calcio
Bitonto lunedì 24 dicembre 2018
di Danilo Cappiello
ASD Bitonto Futsal Club
ASD Bitonto Futsal Club © n.c.

Nel far west avrebbero messo una taglia sulla sua cattura, nelle favelas lo avrebbero osannato come simbolo di fierezza ed orgoglio di un’intera comunità, ed al carnevale di Rio lo avrebbero eletto come miglior ballerino di samba. Ma nel calcio a 5, l’unico modo per descrivere Claudio Barbosa è questo: follia nella mente, genialità nei piedi, meraviglia per gli occhi degli spettatori.

Imprendibile, immarcabile e realizzatore infallibile, è tutta del brasiliano neroverde la copertina del lunedì.

Grazie alle sue giocate fenomenali infatti, Barbosa ha trascinato con una tripletta i suoi compagni alla vittoria, nell’ultima gara del 2018 dell’ASD Bitonto Futsal Club contro l’ostico Alta Futsal.

A finire sul tabellino dei marcatori, oltre il brasiliano, sono stati anche Avitto, Monteurno e Catucci, con quest’ultimo espulso e costretto a saltare la sfida contro il Terlizzi.

Il Bitonto fa undici su undici, si coccola il primato solitario, si gode le festività natalizie e si prepara al meglio alla seconda parte di stagione, targata 2019, dove vuole continuare a recitare il ruolo di assoluta protagonista.

La partita

Mister Di Bari si affida fra i pali al neo acquisto Spadavecchia, schierando in mezzo al campo Satalino, D’Ambrosio, Barbosa e Catucci.

Neanche un giro di lancette ed è subito vantaggio Bitonto con Catucci abile a ribattere in rete sottoporta un tiro cross dalla destra e fare 1-0. La gara sembra essere indirizzata sui binari preferiti dalla punta bitontina, finché al nono il direttore di gara, rivedibile nella circostanza, gli estrae il rosso diretto per proteste.

L’Alta Futsal ne approfitta e al 12’ trova la rete del pari. Ristabilita la parità numerica, il Bitonto torna a macinare gioco, colpendo la traversa con Barbosa, servito al limite dell’area da Montemurno, mentre dall’altro lato Spadavecchia mostra tutta la sua classe deviando in angolo in maniera prodigiosa una conclusione dal limite dell’area. Al 26’ però, il Bitonto torna avanti e lo fa con Montemurno, bravo a farsi trovare pronto in area di rigore per correggere in il rasoterra insidioso di Anastasia e fare 2-1.

La gioia del vantaggio però dura poco meno di un minuto con gli altamurani che trovano la rete del pari al 27’ su una percussione dalla diagonale sinistra, conclusa con il tiro sul secondo palo a Spadavecchia battuto in uscita.

All’intervallo è 2-2.

Nella ripresa, dopo aver sfoggiato qualche lampo di classe pura, Barbosa sale definitivamente in cattedra e delizia tutti i presenti del “Paolo Borsellino” con giocate sopraffine che mandano nel caos tutta la squadra altamurana.

Al 3’ Avitto a tu per tu col portiere ospite, si vede murare la propria conclusione a botta sicura in area di rigore. E’ il preludio al goal che giunge due minuti più tardi, quando Barbosa sceglie di portarsi via sula fascia la difesa altamurana, prima di non lasciare scampo al portiere con un destre terra aria che si infila nel sette, mandando in delirio tutti i tifosi sugli spalti.

L’Alta Futsal accusa il colpo senza riuscire a reagire ed al 14’ soccombe ancora alla punizione dal limite di Avitto che con precisione chirurgica cl sinistro manda la sfera in rete, lasciando impietrito l’estremo ospite per il 4-2 Bitonto.

È la rete che rompe definitivamente gli equilibri. Di li in poi infatti, c’è solo Bitonto. Bitonto, che fa pokerissimo ancora con Barbosa, che finalizza al meglio l’assist di Anastasia per battere in area il portiere e fare 5-2.

L’ultimo sussulto del match è ancora del brasiliano, che capitalizza in maniera perfetta il tiro libero per i suoi, spiazzando il portiere e facendo 6-2 al fischio finale.

È la parola fine sul match e su questa prima parte di stagione da incorniciare per i neroverdi, chiamati ora a dare il tutto per tutto nel girone di ritorno, per raggiungere la vittoria in campionato.

Lascia il tuo commento
commenti