Calcio a 5

Il Bitonto Futsal Club ricomincia da sei e batte il Poggiorsini

Gara mai in discussione per i neroverdi, che riscattano lo lo stop di Terlizzi

Calcio
Bitonto lunedì 14 gennaio 2019
di Danilo Cappiello
Asd Bitonto Futsal Club 2018
Asd Bitonto Futsal Club 2018 © BitontoLive.it

Sei goal per scacciare via le paure. Sei goal per riprendere il cammino interrotto martedi a Terlizzi e ribadire la propria forza, urlare ad alta voce che per la vittoria del campionato il Bitonto c’è e vuole esserci fino alla fine.

Riparte dal 6-1 al Poggiorsini la marcia dell'Asd Bitonto Futsal Club 2018. Gara senza storia quella di sabato, costruita ne primo tempo, e poi conquistata definitivamente nella ripresa.

La partita

Il tecnico neroverde si affida al cinque iniziale composto da Brucoli, Satalino, Acquafredda, Barbosa e Anastasia. Dopo i primi dieci minuti in cui le due squadre non riescono ad imbastire gioco, al tredicesimo sono gli ospiti a passare in vantaggio, recuperando palla alla difesa bitontina e punendola alla sua prima distrazione. È l’episodio che scuote i neroverdi, ieri per l’occasione nero e grigio a scacchi, che si gettano all’attacco alla ricerca del goal del pari. Al 20’ Anastasia viene mandato a tu per tu col portiere avversario, ma l’estremo ospite è bravo a murargli la strada. Al 24’ Barbosa se ne va sulla corsia di sinistra, ma il suo diagonale si spegne sul fondo dopo aver toccato il palo. Sono le azioni che conducono al goal del pari che giunge al 25’ con Montenurmo che ribatte di forza in rete la respinta corta del portiere sul tiro di Barbosa e fa 1-1. Il Poggiorsini accusa il colpo ed un minuto più tardi capitola sull’azione tutta personale di Barbosa che salta due uomini e col destro non lascia scampo al portiere giallo verde. All’intervallo è 2-1 Bitonto.

Nella ripresa l’unica squadra a tornare dagli spogliatoi è quella bitontina, che dal primo minuto da vita ad un vero e proprio assedio. Dopo neanche un giro di lancette Satalino servito sulla corsia di destra, manda la palla in buca d’angolo per il tre a uno Bitonto. Centoventi secondi più tardi ed il Bitonto cala il poker con Antuofermo, che capitalizza al meglio uno schema da calcio d’angolo per concludere di potenza col sinistro alle spalle del portiere. Un minuto più tardi il Bitonto manda con largo anticipo i titoli di coda alla gara e lo fa ancora con Barbosa che in area di rigore non sbaglia e fa 5-1 Bitonto. All’ottavo il Poggiorsini ribatte in rete il tiro cross sempre di barbosa e porta a sei le marcature dei neroverdi. Nei restanti minuti di gara il Bitonto prova più volta ad andare vicino alla rete senza trovarla, ed al fischio finale è 6-1 per i bitontini che riprendono immediatamente la marcia verso la conquista del campionato.

Lascia il tuo commento
commenti