Nuova stagione

Usd Bitonto Calcio, presentato mister Taurino: 'Qui per fare bene'

La conferenza stampa si è tenuta nella mixed zone dello stadio ‘Città degli Ulivi’

Calcio
Bitonto sabato 25 maggio 2019
di Danilo Cappiello
Roberto Taurino
Roberto Taurino © Anna Verriello

24/05/2019. Parte ufficialmente la stagione dell’Usd Bitonto Calcio 19/20, parte ufficialmente l’era targata Roberto Taurino. Parte con la grande ambizione e col grande entusiasmo della società neroverde. Ambizione ed entusiasmo che hanno dimostrato anche dalla folta massa di tifosi, ultras compresi, che ieri si sono recati allo stadio “Città degli Ulivi” per dare il benvenuto al neo tecnico neroverde.

Dopo le voci che circolavano da giorni su alcune testate giornalistiche pugliesi e dopo il comunicato stampa ufficiale pubblicato ieri sul profilo social della società neroverde, è stato presentato ieri alla stampa il neo tecnico neroverde, mister Roberto Taurino.

L’ex difensore centrale classe 1977 siederà a tutti gli effetti sulla panchina della città dell’olio, succedendo al bitontino Massimo Pizzulli e lo farà dopo la parentesi in quel di Nardò. Parentesi che ha rappresentato la sua prima panchina ufficiale in carriera, dopo essere stato il vice di Calabro in quel di Francavilla Fontana.

Una sfida affascinante per il tecnico salentino, chiamato a confermare quanto di buono fatto lo scorso anno e, se possibile, cercare di fare ancora meglio. Una sfida, che lui stesso ha così commentato: «Dopo una chiacchierata col presidente Francesco Rossiello, ho avuto davvero pochi dubbi ad accettare l’incarico di allenatore del Bitonto. L’ho fatto perché ho capito che durante la stagione sportiva potrò contare su una base solida e reale, ovvero questa società. Cosa, questa, che di questi tempi non è assolutamente facile da trovare. Per cui penso e credo che lavorare qui sarà un piacere, anche se allo stesso tempo non sarà facile. È stato fatto un campionato strepitoso lo scorso anno, come dimostra la semifinale disputata contro il Taranto ai playoff e pertanto siamo chiamati a dare un seguito a tutto questo. Non sarà semplice, ripeto, ma il nostro obiettivo deve essere quello di migliorarci giorno dopo giorno e partita dopo partita per ambire sempre a qualcosa di più grande. Con la società abbiamo già parlato di mercato e nelle prossime settimane vedremo».

Mercato, tema principale che da sempre riempie le estati di tutte le piazze chiamate a dare un ulteriore segnale di crescita. Mercato sul quale hanno risposto all’unisono i membri dello staff societario neroverde, il direttore sportivo Leonardo Rubini, il responsabile dell’area tecnica Nicola De Santis, il vice presidente Orlino, con a capo il patron neroverde Francesco Rossiello: «Come ormai consuetudine del nostro modus operandi, la priorità sarà confermare la spina dorsale di questa squadra, lo zoccolo duro della passata e delle passate stagioni, integrandolo di nuovi innesti che sappiano sposare a pieno questo progetto e questi colori. Faremo di tutto affinché al mister venga messa a disposizione una rosa che gli consenta di poter esprimere il miglior calcio possibile secondo quelli che poi saranno i propri credo tattici».

«Per quel che mi riguarda – ha affermato il patron neroverde Francesco Rossiello – scegliere mister Taurino è anche una scelta di cuore, in quanto siamo entrambi natii di Trepuzzi. Sono sicuro che potrà fare bene qui a Bitonto. Sa quali sono le nostre ambizioni e sono certo che saprà trasmettere molto ai ragazzi che la domenica poi dovranno scendere in campo. Ora assieme al direttore sportivo ed al mister stesso valuteremo tutti i profili che faranno al caso nostro sul mercato, cercando di battere i tempi e le diverse concorrenze. Mercato a parte, diverse novità riguarderanno comunque l’impiantistica, con qualche lavoro di adeguamento dello stadio. Sarà un’estate lunga. Per il momento in bocca al lupo e benvenuto a mister Roberto Taurino».

Nuovo allenatore, nuovo staff tecnico, nuovi progetti ed un unico grande obiettivo: crescere sempre più e diventare sempre più grandi. La stagione del Bitonto 2019/2020 dunque è ufficialmente partita.
Lascia il tuo commento
commenti