Calcio a5

Il Bitonto è bello anche all'aperto e passa a Bisceglie 0-6

Sei marcatori differenti a segno ed il Bitonto distacca la terza in classifica

Calcio
Bitonto lunedì 17 febbraio 2020
di Danilo Cappiello
Futbol Cinco Bisceglie - Futsal Bitonto
Futbol Cinco Bisceglie - Futsal Bitonto © BitontoLive.it

Di sei in sei. Questo Bitonto è bello anche all’aperto. Bello come l’inedito abbigliamento in maglia neroverde e pantaloncini bianchi con cui sono scesi in campo i bitontini. Bello come il filotto di vittorie consecutive che sta il roster neroverde sta inanellando e come gli approcci positivi alle gare. Bello come la capacità di mandare in goal nella sfida di ieri, ben sei marcatori differenti: Claudio Barobsa, Antonio Lovascio, Francesco Lorusso, Ivan Zerbini, Sergio Decillis e Roberto Taranino. Sei marcatori diversi per un unico verdetto finale: il Bitonto c’è, resta super e continua a viaggiare a ritmi impressionanti. Niente di meglio da chiedere. Una squadra, quella di mister Pietro Di Bari, che grazie ai tre punti conquistati contro il Futbol Cinco Bisceglie, resta a meno quattro dalla capolista Itria, ma si porta a più undici lunghezze sul Futsal Barletta terzo. Prossima sfida, la gara interna di sabato contro il San Ferdinando.


La partita

Orfano dell’infortunato Acquafredda, mister Pietro Di Bari parte col cinque composto da Ritorno, Satalino, Barbosa, Decillis e Palermo.

L’avvio è subito di marca neroverde col tiro di Satalino da angolo al 3’, parato dal portiere. Al 7’ il Bisceglie prova a sbloccare il match, ma è provvidenziale l’uscita di Marco Ritorno a tu per tu che chiude lo spazio e mantiene il risultato sullo 0-0. Sul capovolgimento di fronte, Decillis calcia da destra, ma la sua conclusione si spegne alta sopra la traversa. Un giro di lancette più tardi ed il Bitonto passa in vantaggio con Barbosa, che servito sulla corsa sul centro sinistra calcia di prima la sfera col sinistro e la manda direttamente nel sette per il vantaggio del Bitonto. Al 12’ Decillis serve per vie centrali il neo entrato Zerbini che prova a superare il portiere con la punta della scarpa destra, ma l’estremo di casa è bravo a chiudere lo spazio ed a deviare in fallo laterale. Al 14’ lo stesso Zerbini calcia col sinistro un calcio di punizione dalla distanza, ma la sua conclusione è centrale e viene bloccata dalle mani del portiere. Un minuto più tardi ci prova anche Decillis con la punta della scarpa destra dalla sinistra, ma il suo tiro centra l’esterno della rete spegnendosi poi sul fondo. La supremazia del Bitonto è netta e si concretizza al minuto 15’ quando il neo entrato da una manciata di secondi Lovascio, viene lanciato in profondità a tu per tu col portiere; la punta neroverde è fredda e lo supera con un tocco morbido che manda la palla a terminare la corsa in rete per lo 0-2 Bitonto. Un giro d’orologio più tardi lo stesso Lovascio viene servito dall’out di destra ma la sua conclusione a botta sicura è deviata disperatamente dal portiere in angolo. Il tris è nell’aria e giunge al minuto 18’ con Lorusso che da posizione defilata si inventa un numero pazzesco e manda la sfera in rete sul secondo palo col sinistro per lo 0-3 del Bitonto. Neroverdi che un minuto più tardi decidono di ipotecare la vittoria mettendo a segno anche il poker ad opera di Ivan Zerbini, che raccoglie una respinta del portiere e dal limite dell’area col sinistro estrae un bolide che si spenge direttamente in rete per lo 0-4 Bitonto all’ intervallo.

Nella ripresa mister Pietro Di Bari modifica il proprio cinque di partenza mandando in campo Ritorno, Satalino, Orlino, Barbosa e Decillis. La gara, riprende il canovaccio della prima frazione di gioco col Bitonto votato all’attacco. Al 2’ Decillis servito da Orlino calcia a botta sicura da pochi passi, ma il suo tiro è salvato sula linea dalla difesa di casa. Al 3’ lo stesso Orlino si mette in proprio tentando l’incursione per vie centrali, ma il suo tiro è debole e parato facilmente dal portiere. Dopo averlo sfiorato per due reti, alla terza occasione il Bitonto trova la quinta rete di giornata con Decillis che appoggia in rete l’assist dalla sinistra di Orlino, servito a sua volta da un ottimo filtrante dopo palla recuperata in maniera egregia da capitan Satalino. Il Bisceglie nonostante il largo svantaggio non getta la spugna ed al 6’ s.t. impegna severamente Ritorno con una conclusione dal limite dell’area che il numero uno neroverde devia splendidamente in angolo con la mano di richiamo. Marco Ritorno, decisivo un minuto più tardi quando, con un superbo colo di reni, devia sulla traversa la conclusione ravvicinata in area di rigore, sventando la minaccia per i suoi. I pericoli corsi scuotono il Bitonto che al 12’ s.t. mette a segno anche la sesta rete col neo entrato Tarantino, bravo a recuperare palla e ad estrarre dal limite dell’area un destro potente che non lascia scampo al portiere e vale lo 0-6 Bitonto. Nei minuti finali, mister Pietro Di Bari manda in campo anche il portiere bitontino Davide Schettini, che ripaga la scelta del mister con un intervento prodigioso su una conclusione dal limite dell’area di rigore dalla fascia sinistra, deviando in angolo la sfera.

È l’ultima emozione di un match che al fischio finale vede esultare il Bitonto salire a quota sessanta due punti e proseguire la propria marcia vincente in campionato.

Lascia il tuo commento
commenti