Grande prestazione

Esordio da favola in Serie B per il Futsal Bitonto che passa a Mirto 1-7

Gara splendida quella dei neroverdi che vincono alla prima storica nel nuovo campionato

Calcio
Bitonto lunedì 19 ottobre 2020
di Danilo Cappiello
Mirto - Futsal Bitonto
Mirto - Futsal Bitonto © BitontoLive.it

La prima volta non si scorda mai.

Tre reti bitontine, tre brasiliane, un goal capolavoro e sette perle messe lì a fare da contorno ad una giornata fantastica, memorabile, storica. È infatti già storia da vivere, leggere e poi raccontare la prima vittoria in Serie B dello scorso sabato da parte del Futsal Bitonto 2019. Sono bastati infatti quaranta minuti effettivi di gioco in terra calabra agli uomini di mister Pietro Di Bari per dissolvere lungo la strada della gloria tutte le ansie e le paure della squadra neroverde. Un Bitonto che ha conquistato i suoi primi tre punti in Serie B grazie alle doppiette di Acquafredda e Cantieri e grazie alle reti di Orlino, Barbosa e Deliso. Sette reti che hanno coronato come meglio non potevano una prestazione esemplare da parte di tutta l’intera rosa, brava a dettare tatticamente legge per tutta la durata della partita, rischiando poco o nulla e colpendo appena gli avversari mostravano il fianco. Una vittoria rotonda dunque per cominciare nel migliore dei modi questa nuova avventura e prepararsi al meglio alla sfida di sabato prossimo in casa contro il Futsal Barletta.


La partita

Mister Pietro Di Bari sceglie come primo cinque iniziale della stagione quello composto da Ritorno, Caggianelli, Orlino, Barbosa e Cantieri.

Passa appena un giro di lancette ed il Bitonto indirizza la gara sui propri binari: Orlino è più lesto di tutti a seguire l’azione ed a correggere in rete il tiro di Caggianelli dal limite, per il primo e storico goal del Futsal Bitonto in serie B. La rete subita a freddo intimorisce i padroni di casa, che rischiano e non poco sia sul tiro da posizione centrale di Cantieri, che si spegne di poco sul fondo, sia sul tiro di Caggianelli dalla destra, che termina alto sopra la traversa. Dopo aver rischiato di capitolare già nei primi minuti, i padroni di casa riescono a farsi pericolosi con un tiro dalla distanza, sul quale è attento Ritorno che coi piedi allontana la minaccia. Il Futsal Bitonto non si scompone e, sul ribaltamento di fronte, raddoppia grazie all’asse tutto carioca Barbosa-Cantieri, con quest’ultimo che in scivolata raccoglie l’assist da fallo laterale del capitano neroverde, e deposita comodamente in rete la palla dello 0-2 Bitonto. Quello del brasiliano è il goal che spacca letteralmente in due la partita. Dopo aver sfiorato il goal con un tiro a fin di palo, sul quale è superlativo Ritorno, i padroni di casa non possono far altro che restare inermi dinanzi all’uragano Bitonto che nel giro di dieci minuti mette a segno ben tre reti. Acquafredda, entrato da poco, sceglie di bagnare il proprio debutto in serie B, capitalizzando al meglio l’assist di De Liso dalla sinistra, per depositare in rete sul secondo palo, la palla dello 0-3 Bitonto. Passano pochi minuti, e lo stesso Deliso sceglie di portarsi a casa il premio del goal più bello di giornata con uno strepitoso destro al volo direttamente da calcio d’angolo, che si incastra nel sette, lasciando estasiati tutti gli addetti ai lavori di entrambe le squadre. Un goal da cineteca il suo, da vedere e rivedere in loop. Il Bitonto non accenna a fermarsi e prima dell’intervallo piazza anche la “manita”, e lo fa col proprio capitano Claudio Barbosa, che dal dischetto mantiene la freddezza necessaria per battere il portiere col destro, e fare 0-5 Bitonto. Non poteva di certo mancare la sua firma, in questa prima giornata di serie B.

Nella ripresa mister Pietro Di Bari, sceglie di partire da quattro dei cinque giocatori schierati al fischio di inizio, sostituendo Caggianelli col bitontino Catucci. Complice il largo vantaggio acquisito, il Bitonto si limita a gestire la gara e ad attendere i padroni di casa, che provano a farsi pericolosi con un calcio di punizione dal limite dell’area neroverde, sul quale Ritorno fa muro col corpo e devia in angolo. Dal pericolo scampato il Bitonto trae energie e colpisce ancora con Cantieri che intercetta palla a centrocampo, avanza alcuni metri e col destro incastra la sfera sul secondo palo per la sesta rete del Bitonto e per la propria doppietta personale. A cercare la doppietta è anche capitan Barbosa che da calcio di punizione dal limite, manda la sfera a pochi centimetri dalla porta dell’estremo di casa. Il Mirto prova a giocarsi il tutto per tutto inserendo il quinto uomo di movimento, scoprendosi inevitabilmente alle avance dei neroverdi, che sfiorano la rete con Barbosa che recupera palla e dalla propria metà campo non inquadra col destro lo specchio della porta avversaria. Il Bitonto è messo tatticamente perfetto in campo, ed ai padroni di casa non resta che provarci da palla ferma, ma Ritorno è una saracinesca e non lascia passare nulla. L’estremo neroverde infatti è costretto ad arrendersi solo al calcio di rigore per i padroni di casa, che riescono a mettere a segno la rete della bandiera. Il Bitonto però non molla la presa ed a cinque minuti dal termine sceglie di mettere la ciliegina sulla torta ad una gara perfetta, con la settima rete di giornata per opera del bitontino Acquafredda, che intercetta palla al portiere e con un delizioso pallonetto deposita in rete la sfera che chiude i giochi e che gli vale la doppietta personale.

Al fischio finale è 1-7 Bitonto che comincia come meglio non poteva la propria avventura in Serie B, e si prepara al derby di sabato prossimo al pala “Borsellino” contro il Futsal Barletta.

Lascia il tuo commento
commenti